La tecnica "A Pacchetto"
usata nel posizionamento motori di ricerca


Quando non ci sono delle parole chiave trainanti (che hanno un alto fattore di ricerca mensile) o quando il cliente non vuole o non è disposto a scrivere tanto testo, allora bisogna usare una tecnica denominata "A pacchetto".

La tecnica di posizionamento a pacchetto consiste nel fatto che il sito viene posizionato grazie ai link piuttosto che ai contenuti.

Le pagine richieste possono variare da un minimo di una pagina per parola chiave ad un massimo di 3 - 4 pagine per parola chiave. Se si possono avere più pagine di contenuti per parola chiave, tanto vale usare una tecnica a Long Tail che produce sicuramente effetti e traffico migliori.

Per attuare questa tecnica, bisogna scegliere insieme al cliente una serie di parole chiave che sono attinenti al suo business e poi creare una pagina per ogni parola chiave.

Questa pagina viene puntata dai link che si vanno a creare e con questa tecnica si porta la pagina fino alla posizione concordata, tipicamente la TOP 10 o la TOP 20.

La cosa importante da capire è che bisogna scegliere le parole chiave con il cliente in base al traffico stimato che possono generare e poi GARANTIRE il posizionamento entro una certa fascia (TOP 10 o TOP 20).

Se qualcuno vi propone 20 o 30 parole chiave e poi vi dice che il 20% delle parole scelte finirà in prima pagina o in seconda pagina, rendetevi conto che potrebbero risultare posizionate le parole chiave che vengono cercate 5 o 10 volte al mese e in questo modo voi non avreste un ritorno di business in quanto avreste troppe poche visite per poter arrivare ad un contatto (telefonata o email) in tempi brevi.

Noi abbiamo già fatto posizionamenti a pacchetto, ma quando possibile suggeriamo sempre un posizionamento a long tail, di gran lunga preferibile. È anche possibile fare posizionamenti ibridi, per esempio una o più parole chiave posizionate in TOP 3 o TOP 5 insieme ad un posizionamento a pacchetto con "n" parole chiave.

Il posizionamento a pacchetto, essendo basato sui link, prevede una creazione maggiore di link e quindi ha dei costi di mantenimento più alti rispetto alla long tail.

Questo perchè i link nel tempo tendono a decadere e quindi ne vanno sempre creati di nuovi e poi perchè i link sono più soggetti agli aggiornamenti degli algoritmi di Google e quindi bisogna sempre correre ai ripari quando Google attua grossi cambiamenti.

Buona lettura da parte dello staff di Logica, agenzia di consulenza SEO Svizzera e in Italia
per il posizionamento siti internet sui motori di ricerca del web.